Attrazioni di Madrid Visualizza tutto 

Museo Nazionale di Antropologia

Essendo il primo museo antropologico della Spagna, il Museo Nazionale di Antropologia è stato l’apripista nel preservare e conservare oggetti provenienti da tutto il mondo, in Spagna. Fondato dal re Alfonso XII nel 1867, inizialmente era un museo di Anatomia. Il lavoro del medico Pedro González Velasco (che finanziò gran parte della costruzione del museo) fu la prima mostra in assoluto. Da allora il Museo ha ampliato i suoi orizzonti e ha voluto presentare le diverse culture del mondo, mettendo in evidenza somiglianze e differenze.

Esso si propone di promuovere la comprensione e la tolleranza delle varie culture. Molti degli oggetti preistorici esposti sono collegati specificamente alla storia della Spagna. Oggetti di uso quotidiano provenienti dall’Asia, dalle Americhe, dall’Africa, dall’Europa, dall’Oceania mostrano riti e credenze, comprese abitudini relative a vestiti, arte, guerra, e religione. Nella sala conferenze si assiste a spettacoli dal vivo di musica e danze tradizionali.